Castel dell'Ovo

Descrizione

Sorge sull'isolotto di Megaride, costituito da due scogli uniti tra di loro da un grande arcone. Al centro di ogni immagine del Golfo  di Napoli spicca inconfondibile ed imponente il profilo di Castel dell’Ovo, che sorge sull'antico Isolotto di Megaride, dove ci fu il primo insediamento greco ad opera dei Cumani, che poi si trasferirono sulla terraferma e fondarono Partenope. Prende il suo nome dalla leggenda che narra come Virgilio, il grande poeta latino che nell’iconografia napoletana è detto “il mago Virgilio”, avesse nascosto fra le fondamenta della costruzione un uovo dalla cui salvaguardia  “pendevano tutti li facti e la fortuna di Castel Marino" Sull'isolotto e sul Monte Echia, nel I secolo a.C., durante la dominazione romana, fu costruita la celebre villa di Lucio Licinio Lucullo, di cui rimangono i rocchi delle colonne nella cosiddetta "Sala delle Colonne".

La vastità dell’impianto architettonico la straordinaria posizione, la bellezza degli spazi interni e disponibili alla realizzazione di eventi, ne fanno un sito di enorme suggestione e grande effetto scenografico. Convegni, mostre, sfilate, trovano nel castello e nei suoi spazi, nel mare che lo circonda, nella città che lo abbraccia, uno sfondo di indimenticabile bellezza, insomma una location speciale.

Condividi /