Magma a Palazzo Ruspoli

Magma a Palazzo Ruspoli
  • Installazioni D'arte
  • Titolo
    Magma a Palazzo Ruspoli
  • Artista
    Valeria Corvino
Condividi /

Il progetto

Nella storica sede di Palazzo Ruspoli a Roma, MAGMA mostra personale di Valeria Corvino che celebra i 25 anni di carriera dell'artista partenopea.

La location scelta, stupenda architettonicamente, presentava non pochi problemi dovuti alla naturale destinazione dell'edificio che non nasce come spazio museale. Un lavoro di progettazione tecnica accurato e ricercato nei minimi dettagli ha permesso di trasformare gli spazi creando un percorso nel quale si potesse sviluppare la mostra in un viaggio cronologico e sensoriale attraverso la carriera dell'artista. L’esposizione si articola in un percorso di circa quaranta dipinti a olio, un video appositamente realizzato e alcune opere di grande dimensione elaborate con tecnica fotografica. 

Densae accesa come la lava che scorre da un vulcano, la mostra "Magma", in programma fino all' 11 luglio a Palazzo Ruspoli corona i 25 anni di intensa produzione artistica di Valeria Corvino. Curata da Gioia Mori, l' esposizione si articola lungo un percorso di circa quaranta dipinti a olio, un video realizzato per l' occasione e alcune grandi opere elaborate con tecnica fotografica. Le figure classiche care all' artista restituiscono allo spettatore veri e propri esempi di plastica perfezione, attraverso composizioni equilibrate e armoniose, curatissime nei dettagli. Il percorso si chiude con una serie di stampe ai sali d' argento ritoccate a mano e montate su doppio plexiglas. Opere che sembrano specchiarsi l' una con l' altra, riflettendo sull' ambivalente figura di Narciso.

Il percorso espositivo si chiude con una serie di lavori recenti, stampe ai sali d’argento di grandi dimensioni ritoccate a mano e montate su doppio plexiglas. Queste opere, che sembrano specchiarsi l’una con l’altra, rappresentano un’ulteriore riflessione dell’artista su un tema spesso presente nell’opera dell’artista: la figura di Narciso, di cui Corvino rintraccia il percorso ambivalente. Immagine di vanitas destinata a perire per superbia, ma anche emblema di un percorso di conoscenza del sé che porta alla salvezza, Narciso e il suo specchio diventa figura di Sapienza. 

Vedi la Mostra Magma di Milano al Museo della Permanente!